venerdì 2 novembre 2012

Piste Agro-Silvo-Pastorali Verbano-Cusio-Ossola: nuove regole

http://www.verbanianotizie.it/?s=2&c=10&n=664


Piste Agro-Silvo-Pastorali, nuove regole

Sabato 5 maggio, alle 10.00, a Domodossola presso La Prateria, l’Assessorato provinciale alla Montagna promuove un incontro con i sindaci, i presidenti delle comunità montane e i presidenti dei consorzi di gestione delle piste agro-silvo-pastorali sul tema della fruibilità di queste strade.


Queste strade nel VCO sono per lo più consortili, il cui utilizzo è regolamentato da estese restrizioni previste dalla normativa vigente.

“Queste piste sono l’unica via d’accesso a luoghi montani che sicuramente vanno tutelati nei loro aspetti ambientali ma che devono poter darsi un futuro attraverso una fruizione di carattere turistico. E’ giusto e sensato contingentare l’afflusso di veicoli nei nostri alpeggi ma, di concerto con le amministrazioni comunali, bisogna poter ammettere deroghe che – al di là del transito di mezzi di soccorso, antincendio, per interventi forestali e idraulici, dei proprietari di baite e titolari di attività in loco – consentano, in modo disciplinato e con misura, la fruibilità di rifugi e la partecipazione a iniziative di ritrovo e festa. Tutto questo per mantenere viva la montagna” dichiara l’Assessore Provinciale alla Montagna Germano Bendotti.

“Per recepire le reali esigenze del territorio e raccogliere indicazioni e suggerimenti – aggiunge Bendotti – abbiamo organizzato l’incontro di sabato 5 maggio al quale interverrà il consigliere regionale Roberto De Magistris impegnato nella proposta di modifiche alle leggi regionali 32/82 e 45/89, che sono il punto di riferimento normativo regionale in tema di regolamentazione della viabilità delle piste agro-silvo-pastorali”.

"Con gli ultimi irrigidimenti alla norma che regola il transito su queste strade, decise qualche giorno prima della fine del mandato della presidente Bresso, si sono verificate situazioni di forte disagio, come ad esempio l'impossibilità di raggiungere cascine o agriturismi, il cui unico collegamento è rappresentato da queste sterrate. In aggiunta – spiega Roberto De Magistris – vige il divieto generalizzato di organizzare qualsiasi manifestazione motoristica fuoristrada. L'anno passato sono riuscito con un emendamento alla Finanziaria regionale a permetterne lo svolgimento, salvando così il campionato mondiale ed europeo di trial a Montecrestese.

Con un altro emendamento abbiamo poi consentito ai clienti degli agriturismi di raggiungere queste strutture turistico-ricettive. Il nostro impegno in questo ambito non si è fermato qua: in questi giorni abbiamo presentato un ulteriore emendamento per permettere il transito sulle strade agro silvo pastorali o consortili, che hanno una normativa a parte. La nuova legge a cui sto lavorando si pone l'obiettivo di regolare al meglio la percorribilità anche su queste strade: per questo fine ritengo davvero utile in confronto diretto con gli amministratori del territorio interessati al problema”.

Nessun commento:

Posta un commento