mercoledì 7 novembre 2012

Il vino “Prunent” della Val d’Ossola (Verbano-Cusio-Ossola)

http://www.mondodelgusto.it/2012/11/07/vino-prunent-della-val-ossola-verbano-cusio-ossola/

07.11.2012

Redazione 35

Il vino “Prunent” della Val d’Ossola (Verbano-Cusio-Ossola)

Il Prunent è un vitigno autoctono della Val d'Ossola, clone del Nebbiolo da cui si ricava il vino omonimo, il leggendario Prunent, appunto, il tipico vino locale la cui presenza in Ossola è storicamente accertata sin dal 1300.


Il vitigno ha origini antichissime; se ne parla in documenti del ‘300, in cui si specificava che questo vino doveva essere utilizzato solo per la celebrazione della Santa Messa.

Con uve di Prunent, infatti, si produceva un tempo un vino pregiato, da invecchiamento, conosciuto ed apprezzato anche fuori dall’Ossola.

Sul finire del 1800, la fillossera distrusse buona parte dei vitigni europei e obbligò anche i viticoltori ossolani ad utilizzare barbatelle innestate; le vecchie piante di Prunent vennero nel corso degli anni sostituite con altri vitigni più produttivi ma meno pregiati e, soprattutto, non sempre adatti alle condizioni climatiche della zona.

Alcuni ceppi di Prunent centenario e franchi di piede si possono ancora trovare in Ossola, nelle zone di Pello, Trontano, Masera, Montecrestese.


Le caratteristiche di questo vino sono legate al territorio e al vitigno; si presenta di colore rosso rubino con riflessi granata, con un profumo complesso con note di vaniglia e floreali.

In bocca è asciutto, sapido, con una buona struttura e persistenza, con tannini leggermente marcati.

Si abbina ai secondi piatti importanti di carne e selvaggina, ai formaggi saporiti.

Da una ventina d’anni è partito un ambizioso progetto di ricupero di questo antico vitigno, che vede coinvolte alcuni organi istituzionali e aziende vitivinicole locali.

Nessun commento:

Posta un commento