martedì 16 ottobre 2012

Ottobre 2012: Mostra delle Mele Ossolane a Domodossola

http://www.insubrianotizie.eu/news-menu-2/attualitamenu/cultura-menu/mafestazioni-menu/8791-domo-al-via-la-mostra-pomologica

Martedì 16 Ottobre 2012, 07:45 * Home-Notizie-Attualità-Manifestazioni

Scritto da redazione

Domodossola: al via la mostra pomologica

Nella biblioteca del collegio Rosmini di Domodossola è stata presentata in una conferenza stampa indetta dalla condotta slow food ossolana la quinta edizione della mostra pomologica provinciale. A fare gli onori di casa, la vice preside dell’istituto professionale per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera “Mellerio Rosmini”, Giampiera Pinaglia, che ha detto “Siamo felici di ospitare questa mostra dedicata alle mele perché è nostro intento valorizzare questo storico edificio posto al centro della città , dove si è chiusa domenica 14 la mostra sui beni ambientali promossa dal Rotary provinciale. Tra l’altro da tempo è in atto una proficua collaborazione tra la condotta slow food della valle ossola e la nostra scuola”. Fiduciario della condotta ossolana è Gigi Pagani che insieme a Mirella Gentili ha illustrato alla stampa il programma della due giorni di venerdì 19 e sabato 20 ottobre, programma che prevede momenti guidati alla scoperta del mitico frutto della mela. L’esperto Marco Maffeo è già arrivato nella sua ricerca di tipi di mela a 420 specialità. Quest’anno in particolare i confini della partecipazione alla mostra si sono allargati alle regioni limitrofe fino ad arrivare in Emilia. Presente anche l’artista Peppino Stefanoni che come valore aggiunto preparerà una mostra di pittori con la collaborazione della associazione quantarte. Molto allettanti le prospettive presentate dal presidente pro tempore della associazione produttori agricoli ossolani, Pier Franco Midali. Certo che se il progetto della produzione e della commercializzazione delle mele ossolane avrà lo stesso successo dei prodotti vinicoli, sarà veramente un bene per il territorio che tra l’altro potrà consumare, a detta degli esperti, un prodotto meno trattato e a chilometri zero.

Nessun commento:

Posta un commento