sabato 18 agosto 2001

Ragazzi milanesi creano un sito internet dedicato all'Alpe Veglia, e installano una Webcam in diretta con inquadratura sul Monte Leone


LA STAMPA - VERBANO CUSIO OSSOLA

SABATO 18 AGOSTO 2001

Pietro Benacchio


IL PARCO NATURALE E LA VALLE DANNEGGIATADALL'ALLUVIONE TROVANO ALLEATI IN UNA PARROCCHIA ROSMINIANA
«Samaritani» del Web per il Veglia Ragazzi milanesi creano un sito dedicato all'Alpe


VARZO
Hanno voluto chiamare la loro associazione «AAA», ma non ha alcun rapporto con gli annunci economici. La sigla sta per «Amici Attingitori Acqua Ferruginosa» e il curioso riferimento «idrico» è per l'antica sorgente dell'Alpe Veglia, nel cuore del Parco Naturale. Un paradiso naturale che li ha accolti fin da bambini, ospiti ogni estate della Casa del Padri Rosminiani con i gruppi giovanili della parrocchia Santo Spirito di via Bassini a Milano. Da allora si è stabilito un rapporto speciale con la conca alpina ai piedi del Monte Leone e con la gente della valle Divedro. E adesso che la zona, tra le aree più danneggiate dall'ultima alluvione, ha bisogno d'aiuto, Francesco, Maurizio e Simone, hanno deciso di ricambiare. Con un gesto di solidarietà che sfrutta le nuove tecnologie. Studenti universitari di ingegneria ed economia aziendale, assieme ad altri amici già dall'anno scorso hanno creato un sito Internet indipendente dedicato al Veglia e in questa stagione l'hanno arricchito con una web cam che trasmette in tempo reale immagini l'incantevole scenario del monte Leone. Uno «spot interattivo» visibile in tutto in mondo, arricchito da notizie, storia, informazioni utili e da ricca galleria di foto. L'iniziativa, molto apprezzata in valle, ha subito trovato il sostegno degli operatori.
Loro, i «samaritani dal web» vogliono fare di più. «Questi luoghi rimarcano Francesco, Maurizio e Siimone - sono gioielli naturali di straordinaria bellezza e meritano di essre conosciuti e condivisi da tutti. Abbiamo tante idee, e nonostante il tempo a nostra disposizione sia limitato (siamo tutti studenti) ci diamo da fare e impegniamo il più possibile per diffondere e far crescere il sito». «Il nostro progetto - spiegano - è promuovere l'Alpe Veglia e la Val Cairàscaattraverso un servizio utile, sempUce, innovativo ed accessibile a tutti. Creare un punto di riferimento dove le persone possano trovare le informazioni desiderate senza doversi affannare cercando qua e là con magari il rischio di non trovare nuUa di esauriente. Il sito, in continua evoluzione, è aperto a chiunque voglia diffondere le bellezze di questi luoghi. Tutti possono partecipare con lavori personali, descrizioni, commenti, idee, progetti su luoghi, attività, sentieri, servizi. Per promuovere il turismo e commercio locali, realizziamo spazi internet promozionali per attività turistiche, negozi e aziende operanti all'Alpe Veglia - San Domenico - vai Cairasca Varzo, o comunque nel settore della montagna, articoli e attrezzatura sportiva, prodotti naturali». Per saperne di più basta comporre l'indirizzo www.AlpeVeglia.it